SHALOM!
Io sono Itshak, la guida turistica
che ti farà scoprire uno dei paesi
più antichi e affascinanti del mondo:
ISRAELE

oppure seguimi su



CHI SONO

Il mio nome è Itshak Charig. Sono una guida turistica autorizzata dal Ministero del Turismo israeliano e sono specializzato nell'accompagnamento di turisti di origine italiana.

Mi sono trasferito in Italia nel '79 per avanzare negli studi universitari di medicina, e successivamente sono diventato direttore di una casa di riposo a Torino. Dopo essermi sposato ed aver avuto due magnifici figli (Gershom e David), mi sono trasferito a Venezia, dove ho ricoperto il ruolo di vice-rabbino della Comunità Ebraica per 10 anni. In questa splendida città ho coltivato e approfondito la mia passione per la storia, che mi ha da sempre affascinato.
Dopo la (lunga) parentesi veneziana, mi sono trasferito a Trieste, per ricoprire nuovamente il ruolo di vice-rabbino per la comunità ebraica locale.

Nel 2008 infine, ho deciso di tornare in Israele e di fare della mia più grande passione un lavoro. Ho sostenuto così i difficilissimi esami di stato per conseguire la licenza di guida turistica.

Parlo ebraico, italiano, inglese e romeno e sono specializzato in Cristianesimo ed Ebraismo.
Adoro lavorare con turisti italiani
, per via della loro incredibile vivacità e curiosità, e scegliendomi come tua guida non avrai a disposizione solo una persona estremamente preparata sulla storia, ma anche un vero amante della propria terra e della propria cultura.


Conosco i posti migliori da visitare, anche quelli sconosciuti ai più, ho un trattamento privilegiato per i miei clienti nei negozi di souvenir e sono pieno di attività avventurose da farti fare in questo fantastico paese!


Allora, sei pronto per scoprire Israele?

Se vuoi sapere di più su di me, seguimi su

FACEBOOK

SCOPRI ISRAELE

Un viaggio tra CULTURA e SPIRITUALITÀ


Fare un viaggio in Israele significa camminare attraverso la storia: dai castelli crociati, eretti contro il vento, ai porti dove marinai, pellegrini e commercianti trascorrevano qualche tempo per poi riprendere il largo, dai paesaggi del deserto, dimora delle tribù nomadi, degli eserciti quasi dimenticati e dei carovanieri, dalle tombe degli sceicchi, con le cupole imbiancate, ai silenti monasteri, e alle antiche sinagoghe, ricche di mosaici colorati.
La sua popolazione comprende popoli e religioni differenti, che fondendosi hanno dato origine ad un ricco arazzo di tradizioni, credenze e costumi, che racchiude il sacro e il profano, il passato e il presente, l'oriente e l'occidente.

Un viaggio in Israele non è perfetto senza visitare Gerusalemme, la città d'oro sacra alle tre grandi religioni monoteiste, e contesa per millenni da una varietà di popoli e nazioni. Gerusalemme è la capitale di Israele, ma si potrebbe dire che sia il centro del mondo.
Qualunque sia la vostra visione della religione, ogni passo che muovete tra le strade di questa città sacra vi rammenta di essere in un luogo che ebbe un profondo effetto nella storia del mondo. Sulla via Dolorosa, la rete di strade attraverso la quale Gesù portò la croce prima di essere giustiziato, sentirete il richiamo alla preghiera dei Musulmani alternarsi con i canti Cristiani e con le grida dei mercanti di spezie, e certamente vi accadrà di vedere Ebrei e Musulmani contrattare tra loro, o mangiare insieme al caffè. Fermatevi un momento ad osservarli, e lasciate che gli abitanti di questa città unica al mondo si avvicinino a voi.

Una NATURA incontaminata


Israele è una regione subtropicale, caratterizzata da due stagioni: un'estate calda e asciutta, e un inverno freddo e umido o semi-umido. Tuttavia, considerando l'influenza generale dovuta alla posizione tra mare e deserto, e gli elementi locali, quali la distanza dal mare e l'altitudine, il clima di Israele appare tanto vario da offrire ai turisti invernali la possibilità di scegliere se sciare sul Monte Hermon o nuotare nella baia di Eilat.
Il Mar Morto, il punto più basso della terra, attira sia gli amanti della natura sia i turisti interessati al potere curativo delle sue acque.

In merito alla sua posizione, in un incrocio climatico e geografico, Israele offre una sorprendente ricchezza di vegetazione e vanta approssimativamente 2.380 specie di piante, comprese molte varietà esclusive del luogo: una quantità assai superiore a quella di molti paesi dal territorio ben più ampio. Vi sono anche diversi orti botanici, tra cui il campus del Monte Scopus all'Università Ebraica di Gerusalemme, dedicato interamente alla vegetazione selvatica israeliana.

L'habitat naturale israeliano, infine, possiede una ricca fauna, che include gli animali originari delle zone limitrofe alla nazione, in particolare insetti e uccelli, sebbene anche rettili e mammiferi siano ben rappresentati. In Israele vi sono circa 100 specie di mammiferi, un numero impressionante se confrontato alle 140 specie che vivono in tutta l'estensione dell'Europa. Gli animali originari delle regioni fredde europee affiancano le specie del deserto di Arabia e di Egitto, o provenienti dall'Africa e dal subcontinente indiano. Molti mammiferi israeliani sono rari o prevalentemente notturni, ma altri si incontrano facilmente, come cervi, stambecchi, iraci delle rocce e sciacalli.

ATTIVITÀ

INTINERARI - ESEMPI

1) Partenza Tel-Aviv – Jaffa città vecchia, la città con una storia di 4000 anni, atraverso i vicoli, ponte dei desideri, mercato delle pulci;
Tel-Aviv la città bianca, Stile Bahause, la città mederna che non dorme mai;
Cesarea marittima, la città di Erode e di Ponzio Pilato, il Teatro romano, l'ipodrommo, la citta crociata;
Zichron Yaakov, degustazioni vini;
Monte Carmello, vilaggi;
Druzzi, Stela Maris;
Haifa, Tempio e giardini dei Bahai;
Akko (S. Giovanni D'acri), città crociata, tunnel dei Templari, Han ottomani, Shuk.

2) Gerusalemme Antica - Monte degli Ulivi, Getsemani, S. Sepolcro, Via Dolorosa, Muro del Pianto, Quartieri ebraico, musulmano, cristiano e armeno, Shuk arabo, Cardo romano, Monte Zion - Il cenacollo, Dormizio, Tomba di Re Davide, Chiesa della Natività a Bethlehem.

3) Gerusalemme Moderna - Yad Vashem (Museo dell'Olocausto), Museo D'Israele, Museo del Libro(Rotoli del Mar Morto), Modello di Gerusalemme anno 0, Shuk Machane Yehuda, Quartiere Ultra Ortodosso, Y.M.C.A , Yemin Moshe.

4) Mar Morto - Jericho (la città più vecchia del mondo), Kumran, Oasi di Ein Ghedi, Fabrica della AHAVA, Mesada la fortezza erodiana simbolo della resistenza ebraica ai Romani (anno 70 AC) e l'indimenticabile sensazione del bagno nel Mar Morto.

5) Nazaret – La chiesa dell'Annunciazione, Kanna, Lago di Tiberiade, Capparnao, Monte delle Beatitudini, Tabha, alture del Golan, Cesarea Filippi, Monte Hermon.

6) Alta e Bassa Galilea, Monte Tabor.

7) Deserto della Giudea e il Neghev.

8) Eilat- Mar Rosso, mare favoloso, con riserve di coralli incontaminate, snorkeling con i delfini e una gita a Petra in Giordania.

Queste sono "degustazioni" delle attività possibili in questo meraviglioso paese.
A questo aggiungete la guida esperta e profonda di chi ci tiene a farvi passare una vacanza indimenticabile.

CONTATTAMI

Per metterti in contatto con me invia una email i.charig@gmail.com,
oppure telefona al numero +972546267521 (Skype).